82 Km/h.

E’ di 82Km/h la velocità massima – registrata da un campionamento prima dell’installazione della sperimentazione slow – in via Baldesio all’altezza del mobilificio Mori.

E’ una velocità folle se si considera una via del centro storico, quotidianamente percorsa da pedoni (anche i bambini del Piedibus), ciclisti ed altri automobilisti.

Lo spazio di arresto a 80Km/h è di 64 mt (fonte ASAPS).

Dalla sperimentazione emerge una drastica riduzione della velocità massima (61Km/h) ed una sensibile riduzione della velocità media (20Km/h).

Questi sono i dati emersi dalle misurazioni effettuate dal Comando di Polizia Locale contenute nella relazione allegata alla deliberazione della Giunta del 26/06/2014 (disponibile qui).

Dalla relazione emergono già diversi aspetti e criticità raccolte durante la sperimentazione tra i residenti ed i commercianti poichè TUTTE le segnalazioni sia dirette (durante gli incontri svolti tra i residenti) che indirette (tramite quotidiani, altri media) sono state raccolte e fatte presente al Comandante della Polizia Locale.

Annunci
Pubblicato in Senza categoria

Estensione della sperimentazione al 30 agosto!

La nuova giunta presieduta dal sindaco Filippo Bongiovanni ha deliberato, in data 26/6/2014, l’estensione della sperimentazione in via Baldesio della ‘zona 30’ sino al 31 agosto 2014.

Ringraziamo la nuova amministrazione per l’attenzione dimostrata all’iniziativa che in questi giorni più che mai, dopo le notizie apprese dalla stampa nazionale su investimenti a pedoni pone il problema della moderazione della velocità in primo piano, per credere in una iniziativa partita dai cittadini che renderebbe Casalmaggiore una città innovatrice al passo con le nazioni più evolute.

Come promesso, tutte le osservazioni raccolte nei giorni della sperimentazione, sia negative che positive, sono state raccolte e già sottoposte al Comandante della Polizia Locale.

Il giorno 8 luglio si terrà un incontro con il Sindaco, l’assessore alla viabilità Vanni Leoni, il Comandante della Polizia Locale Silvio Biffi, l’architetto Matteo Dondè e il promotore dell’iniziativa Giancarlo Simoni con una rappresentanza dei residenti.
L’obiettivo primario è quello di analizzare tutti gli evidenti benefici della soluzione e tutte le problematiche oggettive raccolte in questo periodo di sperimentazione per poter redigere un progetto al fine di rendere definitiva la zona 30 in via Baldesio, causa per cui sono già state raccolte più di 700 firme.

Grazie!

 

Grazie!

Pubblicato in Senza categoria

Comunicato 13/6/2014

Martedì 10 giugno presso il parchetto antistante la chiesetta di S.Sebastiano si sono riuniti i Residenti e i Commercianti di Via Baldesio per raccogliere le prime impressioni sulla sperimentazione della Zona30 che la Giunta Comunale, in data 3 Giugno, sentito parere favorevole della Polizia Municipale, ha deciso di prorogare fino al 30 Giugno 2014 in considerazione del grande consenso manifestato dalla Cittadinanza.

Sono state ascoltate e raccolte le opinioni e suggerimenti di tutte le Persone – chi di persona, chi dal blog, chi indirettamente sui social network o sulla stampa locale -, soprattutto chi ha portato problematiche personali legate al parcheggio o alla mobilità dei Pedoni. Le osservazioni sono state consegnate alla Polizia Municipale, che fatte le opportune verifiche, provvederà ad apportare alla sperimentazione le migliorie possibili in conformità al codice della strada.

Ricordiamo, infatti, che il progetto Slow Town è in via sperimentale e che alcune postazioni sulla carreggiata sono temporanee, come ad esempio la moquette verde (che sarà sostituita da strisce bianche a terra), ma che ora è utile per delimitare gli stalli dei parcheggi, e alcune piante dalla chioma troppo ampia che in caso di prolungamento saranno sostituite da piante che permettano a tutti gli utenti della strada una maggiore visibilità sia nell’attraversamento pedonale che nell’uscita dai parcheggi a 45 che hanno creato le scicane.

Nella riunione si è anche verificato che la maggior parte dei residenti è favorevole alla Zona30, visti gli enormi vantaggi in termini di sicurezza, vivibilità, riduzione del rumore ed inquinamento.

Si è comunque deciso, nel rispetto di tutti, di porre la massima attenzione a chi non ha trovato la zona30 vantaggiosa, rimarcando che il progetto è migliorabile in molti aspetti e che le esigenze dei residenti saranno tenute in dovuto conto.

Dato che alcune piante hanno sofferto il caldo si è deciso di intensificare le annaffiature mattutine e serali, suddividendosi il compito tra chi ha le piante vicino a casa, e di tenere il più pulito possibile la carreggiata dalle fogllie secche.

Pareri favorevoli si sono raccolti nei giorni scorsi anche dagli adulti impegnati nel servizio Piedibus che passa proprio da Via Baldesio.

Ora la palla passa alla nuova Amministrazione Comunale, il cui Sindaco Filippo Bongiovanni si è più volte espresso favorevolmente affinchè la zona30 in Via Baldesio rimanga permanentemente anche dopo il 30 giugno.

Ricordiamo che ad oggi le firme raccolte sono oltre 600 a favore di Slow Town, fatto straordinario se pensiamo che ciò è avvenuto in una decina di giorni, e che non solo i Cittadini sono favorevoli, ma anche i Commercianti e non solo di via Baldesio. La raccolta firme infatti ha contagiato ormai buona parte del centro cittadino, con gli Amici di Via Cairoli Casalmaggiore CR presso Gastronomia Il Girarrosto che hanno raccolto oltre 200 firme, in Piazza Garibaldi, la tabaccheria Anversa di Buzzi ha anche lei raccolto oltre 200 firme in 4 giorni ed esposto il poster Slow Town sulla vetrina, da giovedì è partita anche una raccolta in Via Cavour presso l’attività commerciale di GUARNERICasa e in precedenza la raccolta è partita anche presso Ateneo Elena Monteverdi, Macelleria Equina Pagliarini e Centro Milarepa.

Partendo dal presupposto che l’iniziativa ha diversi benefici ma in particolare ha il primario obiettivo di rendere più sicura la via ( almeno tre incidenti negli ultimi due anni che hanno coinvolto anche macchine parcheggiate ) per far fronte alla mancanza di rispetto delle regole da parte di buona parte degli automobilisti (sono state anche effettuate misurazioni – prima e dopo – di cui condivideremo i risultati nei prossimi giorni), siam convinti che Slow Town possa rappresentare una svolta positiva per la Città di Casalmaggiore, i Cittadini e le Attività Commerciali.

Ribadiamo  ancora una volta che la Manifestazione Slow Town è stata completamente finanziata da Associazioni private e che il Comune ha concesso solo il patrocinio.

Ringraziando tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa, ci auguriamo che il prossimo 30 giugno non sia la fine di questo bellissimo sogno, ma solo l’inizio della rinascita della nostra bella Città.

Pubblicato in Senza categoria

Riunione dei residenti e commercianti della via

Martedi 10 giugno alle 19 ci troviamo al parchetto della chiesetta di San Sebastiano (in fondo alla via) per raccogliere i pareri, le osservazioni dei residenti e dei commercianti della via in modo che il progetto definitivo da proporre al termine della sperimentazione possa tener conto delle esigenze e dei suggerimenti di tutti.

Ricordiamo che il progetto sarà redatto nel rispetto del Codice della Strada in vigore, delle esigenze dei mezzi di soccorso (ad oggi la sperimentazione soddisfa già questi criteri) e servizio (pulizia strade, raccolta rifiuti).

 

Pubblicato in Senza categoria

VENTO!

Mercoledi 11 tra le 12 e le 13, la carovana di ciclisti di VENTO – un progetto del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano patrocinato dai Ministeri del Turismo e Cultura, Ambiente, Agricoltura – si fermerà in via Baldesio.

Scopri cos’è VENTO 

vento

Pubblicato in Senza categoria

Passa in via Baldesio!

Passate a fare due passi, una biclettata, in moto, in macchina, come preferisci in via Baldesio per provare cslow6osa significa la viabilità 30!

E se ti piace firma la nostra petizione affinchè l’esperimento possa diventare realtà (ad onor del vero l’amministrazione Silla ed il candidato Bongiovanni si sono dimostrati favorevoli – ref. dichiarazioni alla stampa locale) e magari esteso ad altre vie di Casalmaggiore!

Dove? vicino al civico 81

 

Pubblicato in Senza categoria

Sperimentazione prolungata sino al 30 giugno!

viabald1

Ottime notizie!
La giunta comunale con il Comandante della Polizia Locale Silvio Biffi hanno disposto che la sperimentazione prosegua sino al 30 giugno in modo da poter condurre una analisi approfondita delle migliorie da apportare per proporre un progetto definitivo.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento